ICAO pubblica il primo manuale sulle ceneri vulcaniche

Gli operatori del trasporto aereo hanno ora una base scientifica per il processo decisionale in caso di eruzione vulcanica, grazie a un manuale pubblicato da ICAO e approvato da * partner industriali.

Intitolato “Sicurezza Volo diritto e Volcanic Ash (Doc 9974)”  il manuale fornisce una guida che gli Stati possono proporre agli Operatori Aerei quando si prevede la contaminazione di cenere vulcanica, ponendo la responsabilità per tali operazioni sull’Operatore, sotto il controllo dell’Autorità di Regolamentazione dello Stato.

Il manuale si basa principalmente sul lavoro della International ICAO Volcanic Ash Task Force (IVATF), istituito con l’organizzazione e la comunità aeronautica seguendo le eruzioni del vulcano Eyjafjallajokul nel 2010 in Islanda, che hanno causato enormi disagi al trasporto aereo in tutta l’Europa occidentale e settentrionale.

“L’impatto sul trasporto aereo dell’eruzione del Eyjafjallajokul non aveva precedenti. E ci ha costretti ad allineare le nostre linee guida con gli ultimi sviluppi tecnologici e scientifici. Il nuovo approccio, garantendo la sicurezza delle operazioni di volo, offre una maggiore flessibilità e raccomanda che la decisione di effettuare un volo nello spazio aereo contenenti resti di cenere vulcanica sia delle compagnie aeree, sotto la supervisione delle Autorità di Regolamentazione dello Stato “, ha affermato Raymond Benjamin, Segretario Generale dell’ICAO.

Per assicurare che le informazioni circa la criticità alla sicurezza siano facilmente a disposizione degli Stati membri e dell’industria, il manuale è ora accessibile in inglese.

*International Air Transport Association (IATA), Airports Council International (ACI), Civil Air Navigation Services Organisation (CANSO), International Coordinating Council of Aerospace Industries Associations (ICCAIA), International Federation of Air Line Pilots’ Associations (IFALPA) and International Federation of Air Traffic Controllers’ Associations (IFATCA).